Pizza con rucola, fichi e ‘formaggio’ di mandorle al timo

Pizza con rucola, fichi e 'formaggio' di mandorle al profumo di timo

Ingredienti per una pizza

Per il ‘formaggio’ di mandorle al timo (quantità per circa una tazza di ‘formaggio’)

una tazza di mandorle lasciate in ammollo in acqua fredda per almeno 2 ore (in frigorifero)
il succo di mezzo limone
un pizzico di sale marino integrale
un cucchiaino di crema di mandorle bianca
timo fresco tritato, a piacere

Per la base

1 tazza di farina integrale di grano tenero
mezza tazza di acqua tiepida
un cucchiaio di olio extra vergine di oliva
un pizzico di sale marino integrale
un cucchiaino di cremor tartaro

Per la guarnizione

qualche manciata di rucola, lavata e condita con un filo di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale marino integrale e qualche pizzico di timo essiccato
3-4 fichi freschi, lavati e tagliati a spicchi
qualche cucchiaiata/manciata di ‘formaggio’ di mandorle al timo (vedi sopra)
timo fresco, a piacere

Nb: ‘tazza’ si riferisce alla mug americana

Pizza con rucola, fichi e 'formaggio' di mandorle al profumo di timo

Procedimento

Terminato il tempo di ammollo, sciacquate le mandorle e tritatele finemente in un mixer o macinacaffè. Trasferite le mandorle tritate in una ciotola, aggiungete il limone, il sale, la crema di mandorle e il timo e amalgamate bene usando una forchetta. Coprite e mettete a riposare in frigorifero per circa mezza giornata.

Preriscaldate il forno a 180° C. Versate la farina a fontana sulla superficie di lavoro, assieme al sale e al cremor tartaro. In una tazza mescolate l’olio e l’acqua e lasciate riposare qualche minuto poi versate il liquido al centro della fontana. Incominciate a lavorare con le mani la farina con l’olio e l’acqua in modo che si formi un impasto morbido. Aggiungete un po’ di farina se necessario. Lavorate l’impasto per circa 5 minuti e formate una palla che metterete a riposare per 10 minuti in un recipiente leggermente infarinato e coperto con un panno umido, da posizionare in una zona calda della cucina. Rimettete la palla sulla superficie di lavoro infarinata, infarinate anche mattarello e mani, e stendete la base della pizza. Mano a mano che tirate la pizza aggiungete un pò di farina all’occorrenza, in modo che non attacchi. Fermatevi una volta arrivati allo spessore desiderato e, con una forchetta, praticate dei fori sulla superficie. Mettete la base in forno a cuocere per 10 -15 minuti (il tempo di cottura dipenderà dallo spessore della base). Togliete dal forno  e prima di procedere con la guarnizione fate intiepidire, o se preferite, raffreddare.

Togliete il ‘formaggio’ dal frigorifero circa 5-10 minuti prima di guarnire la vostra pizza. Cospargete la base della pizza con la rucola, sistematevi sopra i fichi, distribuitevi il ‘formaggio’ in quantità a piacere e completate con il timo fresco.

Note, idee, spunti

Da servire tiepida o fredda. Per la base potete sostituire la farina integrale con uguali quantità di farina  semintegrale, oppure usare farina di kamut o farro (integrali o semintegrali) al posto di quella di grano.

By | 2009-11-29T11:32:23+00:00 3 settembre , 2009|al forno, colazione, estate, pizza, salato|0 Comments