Cestini ripieni di fragole con mandorle e salsa alla vaniglia e timo

Cestini ripieni di fragole con mandorle e salsa alla vaniglia e timo

Ingredienti

Per il ripieno (quantità sufficienti per circa 4 cestini)

250 g di fragole, pulite e tagliate a pezzetti
il succo di mezzo limone
4 cucchiai di sciroppo d’agave
foglie di timo fresco pulite, a piacere
i semi di una stecca di vaniglia
2 cucchiaini di amido di mais, stemperati in 30-35 ml di acqua filtrata, fredda

Per la pasta base (12-15 cestini) potete usare questa ricetta

Per completare

mandorle in scaglie, a piacere
pasta di mandorle sbriciolata, a piacere
zucchero a velo da zucchero di canna
timo fresco pulito, a piacere

Procedimento

Mettete in una ciotola le fragole tagliate con il succo di limone, l’agave, il timo e la vaniglia e mescolate. Fate raffreddare in frigorifero per circa 2 ore. Riscaldate il forno a 180° C. Per fare i cestini, oliate e infarinate leggermente le formine e infarinate il piano di lavoro. Dopo avere lasciato riposare l’impasto in frigorifero per 1 ora, prendetene la quantità che necessaria e tiratela con un mattarello infarinato, fino ad ottenere lo spessore desiderato (3-4 mm). Ricavate dei cerchi o quadrati di dimensioni adatte a rivestire la base delle formine, tagliando i bordi in eccesso (o ripiegandoli in modo da formare un contorno più spesso) e bucherellando la base con una forchetta per evitare che si formino bolle d’aria durante la cottura. Infornate  per 10-15 minuti.
Mentre i cestini sono in forno, preparate la salsa. Prendete le fragole dal frigorifero e separatele dal loro liquido. Versate il succo in una pentola e portate a leggero bollore. Unite l’amido e proseguite la cottura, mescolando, fino a raggiungere una consistenza tipo caramello. Togliete dal fuoco e mettete da parte. A cottura ultimata, togliete dal forno i cestini, fateli raffreddare per qualche minuto e sformateli. Per assemblare, riempite i cestini con le fragole e la salsa e completate con le mandorle in scaglie, la pasta di mandorle sbriciolata, lo zucchero a velo e il timo.

La stessa ricetta la trovate su www.goosto.com.

7 Comments

  1. Elena 12 maggio 2011 at 05:31

    Vorrei commentare solo le ricette che riesco a provare, ma in questo periodo sei una miniera di idee continua…..questa mi ispira moooolto

  2. Maya 12 maggio 2011 at 11:33

    bellissima questa ricetta… la trovo perfetta come fine pasto.

  3. Bibi 14 maggio 2011 at 02:38

    ti copio la salsa sicuramente, per un altro dolce ;)
    Bibi

  4. Roberta 15 maggio 2011 at 00:48

    Complimenti per le ricette, il mese di maggio ispira la tua creatività!
    Davvero bellissime idee…la lista dei piatti da provare si allunga… per altro non ho resistito alla tentazione e ho comprato il tuo libro ‘Cucinare i cereali’! Complimenti, è ricco di ottime proposte dolci e salate. Lo consiglio a tutte/i!

    p.s. anche io sto sperimentando con la salsa di fragole… interessante l’uso del timo! al posto dell’amido di mais sto utilizzando l’agar…cosa ne pensi?

  5. Alice 16 maggio 2011 at 11:08

    Elena: grazie :) Ti pare abbastanza inganna-onnivoro..? ;)

    Maya: grazie :)

    Bibi: buono!

    Roberta: grazie, grazie, grazie! Nelle salse preferisco usare l’amido di mais, l’agar lo trovo piu’ adatto per gelatine, budini, mousse, sformati e marmellate :)

  6. Mimì 20 maggio 2011 at 04:06

    Sto per svenire, io adoro le fragoleeeee… E questi cestini… Bè me ne mangerei a go go senza fermarmi!! Golosa io!!! :D

  7. Alice 22 maggio 2011 at 15:17

    Ciao Mimi’! Non sapevo tu avessi un blog… Bello :)

Leave A Comment