Quadrotti al cacao ricoperti di ganache al sale rosa dell’Himalaya, zenzero candito e scaglie di cioccolato

Quadrotti al cacao ricoperti di ganache al sale rosa dell'Himalaya, zenzero candito e scaglie di cioccolato

Ingredienti per 16-20 quadrotti

Per i quadrotti di torta

200 g di farina tipo 0
80 g di farina integrale di grano tenero
120 g di farina di mandorle
40 g di cacao amaro in polvere, setacciato
50 g di zucchero muscovado
mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere
2 cucchiaini di cremor tartaro
un cucchiaio di amido di mais
un pizzico di sale marino integrale
180 g di malto d’orzo
100 ml d’olio extravergine d’oliva
200 ml di latte di mandorle al naturale e senza zucchero aggiunto
100 ml di panna di mandorle (o altra panna vegetale ma senza OGM)

Per la salsa

300 ml di latte di mandorle al naturale e senza zucchero aggiunto
4 cucchiai di malto di riso
2 cucchiaini di succo di zenzero
un cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
un cucchiaino di zenzero essiccato in polvere
un pizzico di sale marino integrale
3 cucchiai di cacao amaro in polvere, setacciato
mezzo cucchiaino di amido di mais, sciolto in un cucchiaio di acqua fredda filtrata

Per la ganache al cioccolato

150 g di cioccolato fondente al 70% cacao, spezzettato
200 g di malto di riso
50 ml di panna di mandorle (o altra panna vegetale ma senza OGM)
mezzo cucchiaino di sale rosa fine dell’Himalaya

Per finire

zenzero candito (con solo zucchero integrale), a piacere
scaglie di cioccolato fondente, a piacere

Procedimento

Riscaldate il forno a 180° C, e oliate e infarinate una teglia in acciaio, quadrata (di 20 cm), oppure rivestitela con un foglio di carta da forno. In una ciotola, mescolate bene la farina tipo 0, quella integrale, quella di mandorle, il cacao in polvere, il muscovado, la vaniglia in polvere, il cremor tartaro, l’amido di mais e il sale. Versate il malto, l’olio, il latte di mandorle e la panna di mandorle in un’altra ciotola e amalgamate bene il tutto. Aggiungete gli ingredienti liquidi alle farine e lavorate fino a quando il composto sarà liscio. Versate nella tortiera e infornate per circa 40 minuti, controllando che la torta sia cotta ma ancora leggermente umida all’interno (usate uno stecchino o la punta di un coltello per verificare lo stato della cottura). Togliete dal forno e fate raffreddare la torta prima di sformarla.

Per fare la salsa al cioccolato, versate il latte di mandorle, il malto di riso, il succo di zenzero, l’estratto di vaniglia, lo zenzero in polvere e il sale in una pentola dal fondo spesso e fate cuocere a fuoco moderato. Aggiungete il cacao, mescolando. Cuocete per ancora 2-3 minuti poi unite l’amido sciolto nell’acqua e lasciate cuocere, continuando a mescolare, per un altro minuto circa, o fino a quando la salsa si sarà leggermente addensata (la consistenza dovrebbe essere quella di una cioccolata in tazza abbastanza liquida). Togliete dal fuoco e fate raffreddare per qualche minuto ma non troppo, perchè la salsa tenderà a rapprendersi ulteriormente.

Appena la torta si sarà raffreddata, sformatela e tagliatela a quadrotti. Praticate alcuni fori direttamente sui quadrotti, con uno stecchino o una forchetta. Versate la salsa al cioccolato sui quadrotti cercando di farla penetrare dentro ai fori, poco alla volta, in modo che venga assorbita. Mettete da parte per un pò per fare raffreddare ulteriormente. Nel frattempo, preparate la ganache in una pentola dal fondo spesso, sciogliendo il cioccolato a fuoco lento con il malto di riso, la panna di mandorle e il sale dell’Himalaya, mescolando di continuo. Togliete dal fuoco appena il cioccolato si sarà completamente sciolto e amalgamato al resto degli ingredienti. Fate raffreddare per un pò poi versate la copertura sui singoli quadrotti. Completate con lo zenzero, magari spezzettato, e le scaglie di cioccolato. Servite ancora tiepidi, con la ganache ancora morbida, oppure freddi, ugualmente ottimi con la copertura ormai rappresa.

By | 2010-05-24T15:29:05+00:00 13 febbraio , 2010|al forno, autunno, brunch, caldo, cioccolato, colazione, dolce, dolci, finger food, inverno, lunch box, merenda, torte|11 Comments

11 Comments

  1. Gloria 14 febbraio 2010 at 03:40

    Che tentazione questi quadrotti!

  2. Yari 15 febbraio 2010 at 09:33

    Mi inchino di fronte a cotanto ingegno. Una delle migliori ricette che abbia letto ultimamente, wow!

  3. Azabel 16 febbraio 2010 at 09:14

    Oh mamma 0_0
    Svengo…. :D

  4. Gaia 18 febbraio 2010 at 01:12

    deve essere una delizia e in casa ho quasi tutti gli ingredienti, compreso sale rosa e zenzero candito, cosa per me impensabile fino a due mesi fa!!!?!!

    complimenti!

    @azabel: anche tu qui? che piacere!

  5. Raidne 19 febbraio 2010 at 07:16

    Possibile che io scopra questa meraviglia solo oggi!?!?!?

  6. Cricri 19 febbraio 2010 at 11:29

    fantasticissimoooooo
    Questa è una merenda anche per i grandi, vero?
    ;)

  7. Beba 3 marzo 2010 at 08:20

    ha un aspetto strepitoso devo procurarmi tutti gli ingredienti e farla…

  8. La Cucina Italiana 12 marzo 2010 at 07:12

    Ciao!
    Partecipa anche tu al Contest di Marzo de LA CUCINA ITALIANA dedicato al TIRAMISU’!

    Per info:
    http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

    Scade il 10/04/10.
    Buon lavoro!

  9. Alice 13 marzo 2010 at 17:31

    Grazie a tutti :)

  10. Francesca 18 gennaio 2012 at 10:23

    Ciao ! Dove potrei trovare lo zenzero candito?
    Grazie, Francesca

  11. Alice 30 gennaio 2012 at 17:02

    Lo trovi sicuramente al Natura Sì :)

Leave A Comment