Tartellette con crema e frutti di bosco

Tartellette con crema e frutti di bosco

Ingredienti

Per la base tipo frolla (per circa 24 dischi o una base per torta di 20-22 cm)

50 g di farina di mais fioretto (senza OGM)
100 g di farina integrale di grano tenero
100 g di farina di fiocchi di riso integrali
un pizzico di sale marino integrale
un pizzico di vaniglia in polvere
70 ml di olio extra vergine di oliva
70 ml di acqua minerale naturale o filtrata, a temperatura ambiente

Per la crema (per circa mezza tazza di crema, abbastanza per farcire 6-8 tartellette, di 6-8 cm ciascuna)

4 cucchiai di yogurt di soia al naturale, senza zucchero aggiunto e senza OGM
4 cucchiai di malto di riso
3 cucchiai di crema di mandorle bianca
un pizzico di sale marino integrale

Per finire

lamponi e mirtilli freschi (o altri frutti di bosco), a piacere
una spolverata di zucchero di canna a velo

Tartellette con crema e frutti di bosco

Procedimento

Iniziate col preparare la crema, mettendo in una ciotola lo yogurt, il malto e la crema di mandorle e mescolando bene con una frusta o un cucchiaio. Fate raffreddare in frigorifero per circa un’ora.

Quando vorrete fare l’impasto, preriscaldate il forno a 180° C. Mescolate bene le farine, il sale e lavaniglia in un recipiente poi aggiungete l’olio e mescolate con una forchetta. Unite l’acqua poco alla volta  fino ad ottenere un  composto granuloso. Lavorate ancora l’impasto, questa volta con le mani. Forse non sarà necessario utilizzare tutta l’acqua indicata, l’imporatante è fermarsi quando l’impasto è abbastanza liscio e compatto.  Trasferite l’impasto in una ciotola leggermente infarinata e coprite con un panno bagnato. Fate raffreddare bene in frigorifero per circa un’ora.

Appena l’impasto sarà pronto per essere tirato, tiratelo fuori dal frigorifero e trasferitelo sul tagliere (o un altro piano di lavoro) che avrete leggermente infarinato. Infarinate anche il matterello e tirate l’impasto fino allo spessore desiderato (direi sui 3-4 mm), poi ricavate dei dischi utilizzando un tagliabiscotti o un tagliapasta (ma anche un bicchiere va bene). Disponete i dischi di pasta su una teglia da forno ricoperta da un foglio di carta da forno e  con una forchetta o spiedino praticate dei fori sui dischi per evitare la formazione di bolle. Fate cuocere per 10-15 minuti,  o fino a quando saranno dorati (il tempo di cottura dipenderà dallo spessore dei dischi ma anche dal forno utilizzato). Togliete dal forno e fate raffreddare.

Al momento di servire, sistemate le tartellette su un vassoio o piatto da portata. Prendete la crema dal frigorifero e versatene un pò sopra le tartellette. Completate con i lamponi e i mirtilli e spolverate con lo zucchero di canna a velo.

Tartellette con crema e frutti di boscoNote, idee, spunti

Lo stesso impasto può essere utilizzato come base per qualsiasi crostata (in caso la vogliate fare alle verdure,  o comunque salata, potrete  anche decidere di non mettere la vaniglia).

By | 2009-11-15T09:37:45+00:00 2 ottobre , 2009|al forno, colazione, cotto, crostate e tartellette, dolce, dolci, estate, frutta, merenda, torte|2 Comments

2 Comments

  1. azabel 3 ottobre 2009 at 09:32

    Uno qui, uno qui!
    M’attizza la cremina, con la crema di mandorle dev’essere proprio buona!
    /farina di fiocchi di riso? Nel senso che hai frullato finemente dei fiocchi di riso, giusto?

  2. Alice 3 ottobre 2009 at 16:37

    La cremina in effetti è buona. Se la provi mi saprai dire che ne pensi.
    La farina: la faccio io, frullando molto bene i fiocchi per un tipo di impasto come questo, lasciandola invece anche meno fine nel caso di altre preparazioni, come alcuni biscotti o torte. Esiste già confezionata, finissima, molto adatta per fare creme o salse ma un po’ difficile da trovare.

Leave A Comment